Advertisements
Annunci

“Qualcosa di diverso”

di

Oggi andrò dal ferramenta:

mi farò mettere chiodi sul volto e scatterò una fotografia.

In bianco e nero.

Poi comprerò un vestito di raso,

frusciante

lo indosserò, mi sdraierò sulla tavola

tra i piatti e gli avanzi

e le urla

il chiasso

l’assenza di neve

come Cadeau di Natale. Continue reading ““Qualcosa di diverso””

Advertisements
Annunci

“Interferenze”

di Stefania Ferrazzi

Ho posto il mio giaciglio

nella solitudine dei più esigenti.

Ed ora,

nonostante la mia mente arda

dal tanto che vorrei,

il lusso

di amare

non riesco

più

a concedermi.

“No name”

di

Tu amami nonostante il silenzio,

al caos ci penso io.

Io che non sapevo amare

ora sono Re.

 

“Niente di speciale”

di Stefania Ferrazzi

Come faccio a non pensarti
se in ogni ascensore ti vedo ballare la musica indie
col sole tra i capelli,
gitana di periferia.
Come faccio a dirmi:
“Niente di speciale.”
nel traffico umano,
che ti avrei sposata anche dentro un fast food
gli amici ubriachi
i fuochi d’artificio
e i nostri vestiti peggiori.

“On line”

di

Sei stata una pessima attrice

dal primo all’ultimo atto.

Però il blues in sottofondo…

geniale:

domani i lupi cacceranno.

“Lydia”

di Stefania Ferrazzi

Mi sarebbe piaciuto, giuro,

creare tra le onde

un pianoforte di corallo,

come sognavi ad alta voce

ridendo.

Lasciarmi scorrere tra le nudità

delle equazioni

per poi lasciarle così,

interrotte.

Questo

in te volevo, cadere altrove. Continue reading ““Lydia””

“Warrior”

di

I wore your smell

to protect me from the world,

but I forgot

how to tell you.

WordPress.com.

Up ↑